INVIDIOSI? NO, grazie ho smesso.


Questo argomento mi è stato richiesto, sono stata felice di affrontarlo, perchè gli invidiosi, secondo il mio punto di vista, sono paragonabili allo studio di nuove galassie sconosciute o una discesa con una sonda su Marte lanciata da  un'agenzia spaziale russa, alla scoperta dei marziani, verdi.
Questo per farvi capire, che io, gli invidiosi non li capisco, forse non li capirò mai.
Rispolveriamo il significato di INVIDIA.
Chi sono gli INVIDIOSI?
INSICURI
SCARSA AUTOSTIMA
SVALUTAZIONE DEGLI ALTRI



LUI non si identifica come un aggressore o un provocatore, quando denigra e svaluta l'altro, ma come vittima!
Si sente aggredito, e aggredisce come DIFESA da coloro che ai suoi occhi ostentano; doti e averi, meriti e successo.
Quindi in definitiva la colpa è nostra.
Anche se non ostentiamo, non ci vantiamo, ma otteniamo comunque riconoscimenti altrui, la colpa è sempre nostra.
SAPPIATELO.
Dunque, se voi siete oggetto di altrui ammirazione, state certi che anche voi avrete il vostro "amico invidioso" personale!

La domanda specifica è: COME POSSIAMO DIFENDERCI?

1) Non lasciamoci coinvolgere e ignorare i commenti satanici di odio. Mettevi olio benedetto, acqua di Lourdes e croce di San Benedetto al collo e non vi succederà nulla di brutto.

2) Mettiamoci nei suoi panni.
Difficile, lo so.
PROVIAMOCI.
Considerando che sono dei frustrati, inadeguati e falliti; forse potreste iniziare a sentire quel sentimento di compassione nei loro confronti.
Immaginiamo come si senta, comprendiamo le loro sofferenze.
Povere stelline indifese!

3) Se questo invidioso, avete il CULO di averlo tra i piedi come vostro amico/amica, parente, persona cara.
Ricordiamoci che è lui a soffrire per colpa di quello che prova.
a) Parlategli chiaramente e diciamogli quello che proviamo e che il suo atteggiamento ci ferisce (se volete potete aggiungere anche parolacce a vostra scelta)
b) Compatiscilo.
Ovviamente senza fartene accorgere, perchè lui soffre.
Non si accorge della ferita e del dolore che vi provoca, quindi reagirà arrabbiandosi!
Quindi, in quel caso risulterete come "cornuti e bastonati", oltre l'inganno la beffa, rischiereste di passare dalla parte del torto.
Porgete l'altra guancia, tanto ne avete due, una di riserva no?
Che vi costa?

4) CONTESTO LAVORATIVO.
E' un collega.
PUNTO.
Io non andrei oltre, ma devo scrivere il post e andare avanti.
a) Non rispondete a tono, ma fatevi prendere in giro come l'ultimo Ugo Fantozzi della situazione.
b) Indifferenza.
Potete anche fischiettare.
Fargli capire che è inutile che provi a danneggiarvi, voi siete superiori. Perchè l'invidioso è scaltro, sente che avete paura e prenderà forza da questo e vi SBRANERA'.
E' concesso anche mordersi la lingua, fare a pezzetti un fazzoletto, masticare rumorosamente gomme come se non ci fosse un domani.

5) Limitate i rapporti.
Prendete le distanze.
ALLONTANATEVI!
SALVATEVI
Vade retro satana!
Dove è possibile ovviamente, se è un vostro collega licenziatevi, oppure in caso contrario, lo dovrete sopportare fino alla pensione. Volevate un lavoro fisso?
Pedalate.
Essendo esse, delle persone negative e distruttive, il vostro benessere fisico ed interiore verrà messo a dura prova.
Unica parola come a Jurassic Park con il Trex che vi insegue;
SCAPPATE!!!
Anche qui:
a) Non rispondete a tono, ricordate che avete una seconda guancia.
b) Rispondete, ma senza attaccare. Come fa il medico con il paziente pazzo; "si, si, caro, si si..."
c) Evitate confidenze

6) EVITATE DI OSTENTARE.
Ok.
Niente panico (come dice la nostra maestra di vita Sophie Kinsella)
Non siate vanitosi, camuffatevi perchè, siete voi che attirate l'invidia e la colpa è la vostra.
Se siete troppo alte abbassatevi piegando le ginocchia (così alla faccia sua fate squot e vi fate la muscolatura degli arti inferiori)
Se siete troppo gnocche, truccatevi al contrario, iscrivetevi ad un corso di make up artist, per imparare ad invecchiarvi, oppure a crearvi qualche bubbone o protuberanza mostruosa.
Se avete una borsa firmata, con nonchalance mettete la mano sopra il logo e vedrete che sarete fuori pericolo.
Se avete i denti bianchi e dritti? esiste il foglio nero, cavolo vi devo dire tutto io? fate finta che vi manchi un dente.
Oppure usate la curcuma, ottima alleata per ingiallire i denti a meraviglia!
Avete due lauree? Dite che siete stati bocciati in prima elementare e poi dallo shock non siete riusciti ad andare avanti negli studi, a causa dello spavento che vi ha provocato uno stato di turbamento e confusione mentale. Meglio risultare ignoranti, che ricevere delle macumbe.
Avete raggiunto dei risultati eccellenti in ufficio? Accusate il vicino di scrivania.
Avete visto com'è facile?

7) Fategli credere che avete PROBLEMI E DISGRAZIE.
Meglio se insormontabili, gravi e senza via d'uscita, anche se non è vero, placherà la loro ira e l'invidia. La sua energia negativa si allontanerà da te.
Sarete salvi.

8) Seguite il consiglio di Dante:
"Lasciare che l'invidioso si gratti la sua rogna e passate oltre..."

Cristiana Carpentieri