*DISTURBO DI PERSONALITA' PASSIVO AGGRESSIVO*

*DISTURBO DI PERSONALITA' PASSIVO AGGRESSIVO*
La frase che li rappresenta

*Si lamentano del mio operato, ma sono degli incompetenti che non fanno nulla per aiutarmi* (P. Baroncini)


CRITERI diagnostici del DSM 
(Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders)

1. Resiste passivamente all'esecuzione di compiti sociali e professionali di routine. Accetta delle commissioni […] e dice che lo farà presto, ma non inizia mai. <Si dimentica>. Ci mette troppo tempo a eseguire un compito o lo fa così male che il contributo perde tutto il suo valore.
(Pensa) Per dimostrare alla gente che non può farmi pressione faccio in modo di fare le cose sbagliate o di trovare altri espedienti che richiedono più tempo.
2. Si lamenta di essere incompreso e non apprezzato dagli altri. Si sente a proprio agio per la qualità e la quantità del suo operato […], anche se gli altri sono insoddisfatti. Si lamenta che questi lo stanno criticando ingiustamente [...].
(Pensa) Le persone, che mi dicono che non sto facendo abbastanza bene sul lavoro, a casa o a scuola, sono irragionevoli e stupide e non si rendono conto di quanto sto già facendo.
3. È astioso e polemico. Si risente per i suggerimenti utili degli altri, che gli indicano come potrebbe essere più produttivo. Farà ciò che gli è chiesto, ma non lo farà bene [...].
(Pensa) Quando le persone cercano di costringermi a fare quello che non voglio fare, vado avanti, ma dico loro anche quando si sbagliano.
4. Critica e disprezza l'autorità in modo irragionevole. Ritiene che la propria sofferenza derivi dal fallimento delle autorità o di chi si occupa di lui. Vuole una confessione e una restituzione. (Pensa) Di solito seguo le regole, ma penso che le persone al potere siano incompetenti, ingiuste e corrotte.
5. Esprime invidia e risentimento per coloro che apparentemente sono più fortunati. Nota 
come gli altri vengano trattati con indulgenza e generosità, mentre a lui viene chiesto di fare una parte ingiusta di lavoro […]. si sente ingannato e derubato di ciò che gli è dovuto.
(Pensa) Anche se faccio bene sul lavoro (o a scuola), non ottengo le promozioni (i voti) che merito.
6. Si lamenta in maniera esagerata e persistente della sfortuna personale. Le sue lamentele enfatizzano l'ingiustizia. Ha lavorato molto e a lungo e merita di più […]. Inoltre il meglio è andato agli altri. (Pensa) Le persone mi chiedono ingiustamente di fare più lavoro degli altri. Non ottengo mai la giusta parte.
7. Si alterna tra provocazione ostile e pentimento. È contemporaneamente d'accordo e in disaccordo; è dipendente e sfida; conta sull'aiuto e piange per le mancanze attese. (Pensa) Quando qualcuno mi chiede di fare qualcosa di irragionevole, di solito lo mando al diavolo, dopo, dico che mi dispiace e accetto di farlo.

NOTE: Spesso dietro una depressione resistente si nasconde un disturbo Passivo-aggressivo.
Il meccanismo è legato all'aggressività sommersa usata per controllare l'ambiente.
I soggetti con questo disturbo di personalità appaiono tipicamente incapaci o passivi, ma queste condotte mirano nascostamente a evitare le responsabilità o a controllare l'ambiente oppure a punire gli altri.
Questi individui in genere non riconoscono a livello cosciente la loro ostilità verso figure d’autorità, sono dipendenti e mancano di fiducia nelle loro capacità.
Si parla di Stile di Personalità Passivo-aggressiva quando il soggetto non manifesta aggressività e tende a non assumersi le responsabilità dei compito.
Si parla invece di Disturbo di Personalità quando la persona si pone in modo ostile verso le figure che ricoprono ruoli superiori e intraprende attività che non porta a termine nei modi richiesti dall'ambiente. Si svaluta e si percepisce insoddisfatto di sé e della vita.

Bibliografia
- American Psychiatric Association (1994). DSM-IV. Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali. A cura di: P. Pinochet; Edizione Italiana a cura di V. Andreoli, GB. Cassano, R. Rossi, pp. 634-635, Masson, Milano.
- Benjamin, L. S. (1999). Diagnosi interpersonale e trattamento dei disturbi di personalità, Las, Roma.

Dott.ssa Cristiana Carpentieri
Psicologa e Psicoterapeuta

Commenti

  1. Nice response in return of this issue with solid arguments
    and explaining the whole thing about that.

    Stop by my blog Tap Titans Cheat

    RispondiElimina

Posta un commento